Archivi categoria: Fisico, mente e alimenti

Relativamente all’€™aspetto mentale, sono da considerare tutte la attività non collegate direttamente a quella lavorativa (es. leggere un libro tecnico collegato alla propria professione non rientra nella ginnastica mentale; risolvere un cruciverba o leggere un romanzo sì).

I benefici di una mente libera

Quando fantastichiamo, rielaboriamo ciò che siamo e ciò che abbiamo vissuto riusciamo a proiettarci di più negli altri e a metterci nei loro panni. Inoltre, fare delle pause nel quotidiano, anche brevi, aiuta a conservare le informazioni più a lungo nella nostra memoria.

Continua a leggere

Questo articolo è stato pubblicato in Fisico, mente e alimenti il da .

Triggers 

Le nostre reazioni non nascono dal nulla, ma sono il risultato di specifici meccanismi di attivazione presenti nel nostro ambiente e di cui non ci rendiamo conto. Tali meccanismi svolgono un’azione costante e inarrestabile. Dalla cucina si diffonde il profumo di arrosto e improvvisamente le raccomandazioni del medico sul livello di colesterolo passano in secondo piano. Il telefono si mette a cinguettare e subito tutta l’attenzione è per ciò che compare sullo schermo anziché per la persona di fronte a noi. In queste e in tante altre situazioni l’ambiente sembra davvero essere al di fuori del nostro controllo. In realtà, non è affatto così, poiché, abbiamo sempre la possibilità di scegliere come rispondere. Ricco di storie e aneddoti illuminanti, il libro di Goldsmith può essere letto come un manuale in grado di mostrare come ottenere un cambiamento positivo nella nostra vita e diventare le persone che desideriamo essere.

Questo articolo è stato pubblicato in Fisico, mente e alimenti, Libri il da .

In trance

Simon, che lavora in una prestigiosa casa d’aste, si unisce a una banda criminale per trafugare un capolavoro di Goya. Durante il furto, però, viene colpito duramente alla testa e il trauma gli impedisce di ricordare dove ha nascosto il preziosissimo bottino. Quando neanche le minacce di torture fisiche sortiscono alcun risultato, il capo della banda ingaggia un’ipnoterapista per esaminare i recessi più intimi della sua psiche. Mentre la donna scava nel suo inconscio, la posta in gioco si fa più pesante e i confini tra desideri, realtà e suggestioni ipnotiche diventano sempre più indefiniti, fino a sparire del tutto.

Questo articolo è stato pubblicato in Film, Fisico, mente e alimenti il da .

Il bisogno di pensare

«Perché vivete? Quale scopo date al vostro essere qui? Cosa volete da voi stessi?» In questo nuovo libro Vito Mancuso ingaggia un dialogo serrato con i suoi lettori per risalire alle sorgenti di un bisogno primordiale dell’uomo, di una speciale capacità che ci caratterizza in modo peculiare distinguendoci da tutti gli altri esseri viventi: il nostro bisogno di pensare. È a partire da questa urgenza interiore, strettamente legata al desiderio e al sogno di una vita diversa e migliore, che Vito Mancuso ci sprona a tornare a «pensare con il cuore», senza barriere, preconcetti o tabù, e senza altro dogma che la ricerca costante del Bene. Così, nel movimento ora logico ora caotico delle nostre esistenze, questo libro diventa una guida capace di orientarci in quei momenti in cui siamo chiamati a scegliere se resistere strenuamente oppure arrenderci al flusso della vita. E, nei tempi sempre più indecifrabili che ci troviamo ad affrontare, ci invita a prestare attenzione al valore infinito di ogni istante, per raggiungere quella desiderata pace interiore, quell’equilibrio tanto atteso di chi ha finalmente trovato un senso al suo essere al mondo.

Questo articolo è stato pubblicato in Fisico, mente e alimenti, Libri il da .

Le trappole della mente

Guida pratica agli scherzi che ci tendono la nostra mente e il nostro modo di pensare, per sopravvivere nella giungla dei nostri pensieri e chiudere il libro sorridendo. Vi è mai successo di bloccarvi nell’inutile tentativo di ricordare un nome? Oppure di controllare più e più volte la valigia appena fatta nel dubbio di aver dimenticato qualcosa? O di dannarvi a rivangare un passato che non si può più cambiare? Siete in buona compagnia: come insegna l’autore di questo libro, chiunque prima o poi è caduto vittima delle cosiddette “trappole della mente”. Molteplici e sempre pronte a scattare, queste abitudini a pensare in modo sbagliato non soltanto ci complicano l’esistenza, ma ci sottraggono tempo ed energia preziosi. Evitarle è possibile, basta imparare a riconoscerle, in modo da riconoscere i processi mentali e i loro passaggi inutili, veri e propri vuoti di consapevolezza in cui spesso si precipita ma contro i quali si possono adottare opportune strategie d’uscita.

Questo articolo è stato pubblicato in Fisico, mente e alimenti, Libri il da .

Qualche breve lezione sul cervello

Un organo indispensabile alla vita. 1400-1500 grammi. Due emisferi. Due metri quadrati di corteccia cerebrale. Cento miliardi di neuroni. Cento miliardi di cellule gliali. Trecento milioni di sinapsi. Jean-Didier Vincent, il fisiologo francese racconta la storia delle scoperte sul cervello – da Cartesio fino a oggi -. Le scoperte importanti su questo organo fondamentale quanto il cuore per la sopravvivenza e la vita in generale sono state molto tardive perché il cervello, a differenza di altri organi, non rivela nulla all’esame autoptico: ha bisogno di essere letto con microscopi, di essere indagato con risonanze magnetiche e Tac. È per questo che le grandi scoperte sono avvenute negli ultimi 50 anni. Questo libro racconta il percorso scientifico di indagine a partire dalle origini e a che punto siamo arrivati. Uno strumento semplice e fondamentale negli anni più “mentali” di tutta la storia dell’uomo.

Questo articolo è stato pubblicato in Fisico, mente e alimenti, Libri il da .

La mentalità vincente

Per praticare sport di alto livello la tecnica e l’allenamento non bastano. Senza la preparazione mentale, anche un atleta di talento rischia di non riuscire a esprimere e gestire il suo potenziale. In particolare la mindfulness, che consiste nel saper accrescere la consapevolezza delle proprie esperienze focalizzandosi sul presente, è la chiave per poter realizzare prestazioni sportive eccellenti. Con questo atteggiamento, ogni atleta può sviluppare alcuni “superpoteri” che gli permettono di vivere un’esperienza ottimale, di entrare in uno “stato di lusso”, immergendosi completamente nella propria attività senza farsi sopraffare dall’ansia da performance e da risultato. Numerosi sono i riferimenti in chiave divulgativa alle neuroscienze e alla fisiologia, a film e a spaccati di vita di grandi campioni dello sport. In questo libro, Mumford condivide le tecniche e le strategie adottate nella vita e con i superatleti da lui allenati. Coach e oratore di tutto rispetto, ha uno stile d’insegnamento carismatico, che combina accessibili pratiche di mindfulness con suggestioni derivanti da alcune icone della cultura pop, come Yoda, Indiana Jones e Bruce Lee. Le sue tecniche collaudate, graduali e all’avanguardia al tempo stesso, possono trasformare i risultati di chiunque voglia ottimizzare le proprie prestazioni, a prescindere dall’attività.

Questo articolo è stato pubblicato in Fisico, mente e alimenti, Libri il da .

Il cervello affamato

Perché mangiamo troppo? Cosa possiamo fare per sedare la nostra fame e per non rischiare di ingrassare? Il cervello affamato è il risultato di una ricerca che lo scienziato Stephan Guyenet ha compiuto a 360 gradi sul mondo dell’alimentazione e dell’obesità. Grazie a spiegazioni semplici e dirette, tabelle e grafici, il lettore entra a contatto con una materia che lo riguarda da vicino, incidendo sulla sua vita quotidiana. Nessuno, sostiene Guyenet, vuole cibarsi tanto e per tanti anni di seguito, con il rischio di incorrere in malattie cardiache, respiratorie, diabete… Il problema non è dunque una mancanza di volontà o l’ignoranza su come e cosa mangiare. Le nostre scelte alimentari sono sviate da circuiti istintivi cerebrali che seguono altre regole. Conoscerli non è impossibile, le neuroscienze ci vengono in aiuto. 

Questo articolo è stato pubblicato in Fisico, mente e alimenti, Libri il da .

Self/less

Un potente multimiliardario sta morendo. Uno scienziato senza scrupoli gli offre una soluzione. Per 100 milioni di dollari, attraverso un procedimento top secret, potrà trasferire i suoi ricordi, i suoi valori, la sua stessa anima nel corpo di un’altra persona sana e continuare a vivere. L’esperimento apparentemente riuscito, inizierà presto ad avere effetti collaterali letali.

Questo articolo è stato pubblicato in Film, Fisico, mente e alimenti il da .

Cosa rende felice il tuo cervello

“Cosa rende felice il tuo cervello” fa ridere, fa pensare e ci insegna molte cose su noi stessi. In una prosa accattivante, costellata di storie vere nelle quali non fatichiamo a immedesimarci, David DiSalvo ci mette inesorabilmente di fronte alle nostre debolezze, quelle più profonde, cablate indelebilmente nelle nostre menti. Il nostro cervello è una macchina per prevedere e rilevare schemi ricorrenti, che ama la stabilità, la chiarezza e la coerenza: tutto meraviglioso, tranne quando non lo è. La capacità del nostro cervello di difendersi dalle minacce – che ha permesso alla specie umana di sopravvivere e prosperare – comporta una serie di effetti collaterali, tutti strettamente interconnessi ai nostri comportamenti più usuali. In questo libro si affrontano molti di questi casi paradossali di vita quotidiana: ci ingannano e ci fanno sbagliare, anche se fanno la felicità di quell’organo anticipatore di minacce che è il nostro cervello.

Questo articolo è stato pubblicato in Fisico, mente e alimenti, Libri il da .