Archivi categoria: Mercato interno

Si intende me stesso e tutte le persone con le quali posso realmente entrare in contatto. Si contrappone al concetto di mercato esterno che identifica il mondo dei media ed il villaggio globale.

Le leggi fondamentali della stupidità umana

«La persona stupida è il tipo di persona più pericoloso che esista» Quinta Legge Fondamentale. Era destino che questi due maestri di ironia e intelligenza finissero per incontrarsi. Da una parte, il testo più celebre di Cipolla, con le ormai proverbiali leggi che definiscono la stupidità e mettono in guardia contro l’onnipresenza e la micidiale pericolosità degli stupidi; dall’altra il contrappunto dei disegni e delle battute di Altan, l’autore del più feroce ed esilarante stupidario del nostro tempo. Un libro di pronto intervento per sopravvivere all’assedio degli stupidi. Mai più senza.

Questo articolo è stato pubblicato in Libri, Mercato interno il da .

La scimmia nuda

Desmond Morris, zoologo famoso per avere studiato a lungo le scimmie, in questo libro divertente, sconvolgente e al tempo stesso rigorosamente scientifico si è messo a studiare l’uomo. Ma lo ha studiato in quanto scimmia e cioè come l’unico, tra le centonovantatré specie di scimmie, a essere sprovvisto di peli. Nudo, appunto. Per quanto cerchi di ignorare l’eredità del passato, l’uomo rimane essenzialmente un primate, una scimmia in crisi, che segue nella vita sessuale e sociale i modelli di comportamento fissati dai suoi antenati scimmioni cacciatori.

Questo articolo è stato pubblicato in Libri, Mercato interno il da .

Rams

Gummi e Kiddi sono due anziani fratelli islandesi che non si parlano da 40 anni. Al centro della loro rivalità c’è l’ingestibilità caratteriale di Kiddi, refrattario alle regole sociali e alla mera convivenza civile. Per questo i fratelli, pur abitando l’uno accanto all’altro nell’isolamento innevato di un isolotto all’estremo nord e pur svolgendo entrambi l’attività di pastori, comunicano solo attraverso il loro cane, che trasporta in bocca i rari messaggi fra i due. Quando un’epidemia ovina costringe i pastori a uccidere tutte le loro pecore, Gummi decide per la prima volta di fare qualcosa contro le regole: nascondere sette pecore e un montone nella cantina della propria casa, confidando in una ripresa del suo gregge al termine della quarantena imposta dallo Stato. È l’inizio di una possibile riconciliazione fra due fratelli che non hanno mai smesso di volersi bene ma non sono abituati, per natura e per cultura, a esprimere alcuna forma di affetto.

Questo articolo è stato pubblicato in Film, Mercato interno il da .

Sette anime

Ben Thomas è un agente dell’IRS con un terribile segreto, un tragico fatto commesso nel passato e di cui solo lui è il responsabile. La sua colpa lo ossessiona al punto di decidere di intraprendere un viaggio di redenzione durante il quale dovrà cambiare la vita di sette persone. Ben si prenderà amorevolmente cura di loro, migliorando le loro vite, in una sorta di catarsi. Ma una di queste persone, Emily Posa, cambierà per sempre il corso delle cose.

Questo articolo è stato pubblicato in Film, Mercato interno il da .

La scuola degli dei

La crisi che il mondo si trova ad affrontare ha poco a che fare con l’economia e la finanza. I problemi economici e finanziari non sono la causa. Potrebbero semplicemente essere considerati effetti. In realtà siamo di fronte a una crisi di valori, determinata dalla scarsità di individui lungimiranti, di una visione etica del mondo, di leader impeccabili. Solo pochi sono emersi per la loro grandezza. Per una società, come per un paese, la differenza decisiva tra progresso e decadenza, tra l’essere liberi e l’essere schiavi, tra sopravvivere e scomparire, è sempre stata marcata da uomini con un sogno, i cosiddetti leader “visionari”. Per l’autore, i capi delle organizzazioni future saranno “filosofi d’azione”, visionari e sognatori pragmatici, che coltivano una passione indomabile per la grandezza annullando le paure dell’uomo che proietta nel mondo i suoi limiti e il senso di scarsità, e generando una nuova scuola di pensiero, “La scuola degli dei” appunto.

Questo articolo è stato pubblicato in Libri, Mercato interno il da .

La bussola del successo

Perché persone che all’inizio della propria storia lavorativa hanno “il mondo in mano” spesso finiscono per non raggiungere gli obiettivi o, raggiungendoli, si scoprono insoddisfatte di quanto hanno ottenuto? Come mai solo alcuni hanno successo, molti si limitano a sopravvivere e tanti, troppi falliscono? Per Paolo Gallo, responsabile delle Risorse Umane del World Economic Forum, la ragione è che adattarsi alle regole non scritte delle organizzazioni non significa adeguarsi a qualunque costo. L’importante è capire quali sono i propri valori e qual è la cultura aziendale che li soddisfa, perché “solamente scegliendo e costruendo una carriera allineata ai nostri scopi e alle nostre motivazioni profonde, saremo in grado di fare un buon lavoro e di conseguenza avremo successo e gratificazioni”.

Questo articolo è stato pubblicato in Libri, Mercato interno il da .

La felicità è un sistema complesso

Enrico Giusti è il re delle cessioni. Intermediario per un’azienda che acquista società in crisi, avvicina i suoi clienti, quasi sempre vanesi e inconcludenti, ne guadagna la fiducia e ne ‘risana’ la vita, facendoli ripartire in Costa Rica o agli antipodi. Figlio di un padre imprenditore, che ha abbandonato la sua famiglia, Enrico ripara il trauma infantile assistendo e scampando aziende da gestioni disastrose. La morte tragica di una coppia di imprenditori trentini, che lasciano un figlio diciottenne e una figlia tredicenne orfani e ‘al comando’ dell’impresa familiare, sconvolgeranno per sempre la sua vita. Una vita in passivo e in cerca di riscatto.

Questo articolo è stato pubblicato in Film, Mercato interno il da .

Il cammino dell’uomo

L’itinerario per la crescita, la maturità e l’autenticità dell’uomo passa attraverso il “tornare a se stesso”, ma anche per “l’andare verso se stesso”. L’uomo deve cioè fare della sua vita un cammino rispondendo alla domanda “Dove sei?”, senza tentativi di nascondersi. La risposta a questa domanda induce a prendere coscienza che davanti ad ogni uomo sta una via del tutto particolare e sua propria. Ogni tentativo di imitazione di ciò che è già stato percorso sarebbe una sterile ripetizione. Ogni pretesa che la propria via precluda ad altri la loro sarebbe semplicemente assurda. Non esiste una via unica, occorre invece scegliere la propria e scegliere vuol dire rinunciare.

Questo articolo è stato pubblicato in Libri, Mercato interno il da .

Non c’è problema

Talvolta le sfide che incrociano il nostro cammino sono impegnative al punto da demotivarci: piuttosto che affrontare le difficoltà scegliamo la strada che ci appare più semplice, e rinunciamo. Scansando gli ostacoli e abbassando sempre di più l’asticella delle nostre aspettative, però, non facciamo scomparire i problemi ma li rafforziamo, li rendiamo insormontabili. basta cambiare prospettiva e guardare alle crisi della nostra vita come ad altrettante occasioni di cambiamento positivo, per trasformare noi stessi e persino il corso degli eventi. Riuscirci non è semplice, è un’abilità e come tale va appresa e poi allenata: la felicità ha bisogno di idee chiare, di un significato appassionato e di una strategia efficace. 

Questo articolo è stato pubblicato in Libri, Mercato interno il da .

Imparare l’ottimismo

Ottimisti non si nasce, ma lo si può diventare apprendendo a guardare alla vita in modo da trarre il massimo vantaggio dalle lezioni dell’esperienza, dalle proprie capacità e dalle opportunità dell’ambiente. In questo volume Seligman presenta alcune semplici tecniche utili a risorgere dal pessimismo e dalla depressione. In particolare, ci insegna a riconoscere il nostro “stile esplicativo”, cioè quello che diciamo a noi stessi di fronte alle avversità, a neutralizzare l’abitudine di pensare “mi arrendo”, a migliorare l’umore e lo stato del sistema immunitario e ad aiutare i nostri figli, fin da piccoli, ad utilizzare quelle modalità di pensiero che incoraggiano l’ottimismo.

Questo articolo è stato pubblicato in Libri, Mercato interno il da .