Archivi categoria: Credere

Come essere stoici

Ogni qualvolta ci chiediamo cosa mangiare, in che modo amare, o semplicemente come fare a essere felici, ci stiamo in realtà domandando come condurre nel migliore dei modi la nostra vita. In “Come essere stoici”, il filosofo Massimo Pigliucci propone di trarre ispirazione dall’antica filosofia che guidava Seneca e il grande imperatore Marco Aurelio: lo stoicismo. Dopo averlo compreso, potremo finalmente rispondere a tante domande che ci assillano quotidianamente. Dobbiamo sposarci o divorziare? Come possiamo risparmiare in un mondo quasi distrutto dalla crisi finanziaria? In che modo sopravvivere a una grande tragedia personale? Impareremo così ad agire sulla base di ciò che è realmente sotto il nostro controllo, e di separare ciò per cui vale davvero la pena preoccuparsi da tutto il resto.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Libri il da .

Unbroken

Un dramma epico che racconta l’incredibile storia dell’atleta olimpionico ed eroe di guerra, Louis “Louie” Zamperini, che insieme ad altri due membri dell’equipaggio, è riuscito a sopravvivere su una zattera per 47 giorni, in seguito ad un disastroso incidente aereo durante la Seconda Guerra Mondiale, per poi essere catturato dalla Marina giapponese e spedito in un campo di prigionia. Non si sa mai quanto realmente si è forti fino a quando essere forti è l’unica scelta che si ha.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Film il da .

Contact

Seguendo una passione che aveva da bambina, Ellie si è dedicata totalmente alla scienza e, dopo la laurea, si è specializzata nella ricerca di messaggi inviati da extraterrestri. Diventa ben presto la migliore nel settore e con caparbietà continua le sue ricerche. Un giorno dalla lontana stella Vega arriva un messaggio radio, Ellie lo capta, ne informa gli altri, e si viene a capire che il messaggio contiene il progetto di una macchina spaziale in grado di ospitare un passeggero per viaggiare nell’iperspazio e attraversare le galassie. Ellie pensa di avere il diritto di affrontare in prima persona questo viaggio, e si rivolge a Palmer Joss, un teologo consigliere del Presidente.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Film il da .

Grinta

Dedicato alla grinta nell’accezione ampia di tenacia, perseveranza e determinazione, il volume mostra l’importanza dello studio e dell’allenamento per rafforzare, o compensare, livello e qualità della predisposizione innata verso un’attività. Da questo punto di vista, il volume si rivolge a tutti coloro che aspirano al successo, mostrando nel concreto che il segreto per raggiungere risultati notevoli non è il talento, ma appunto la grinta intesa come miscela di passione e costanza. L’autrice prende spunto dalla realtà quotidiana e mostra ai lettori, per esempio, in che modo i cadetti affrontano i primi giorni nella dura e selettiva accademia militare di West Point, oppure in che modo gli insegnanti gestiscono il lavoro nelle scuole più problematiche. Senza tralasciare importanti riferimenti storici, Angela Duckworth riporta i risultati delle più attuali ricerche su come rendere efficace al massimo livello una performance, e le conclusioni derivanti dalle interviste di decine di persone di successo: da Jamie Dimon, A.D. di JPMorgan, a Bob Mankoff, cartoon editor del New Yorker, a Pete Carroll, coach della squadra di football americano Seattle Seahawks.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Libri il da .

The dark horse

L’intensa storia del campione di scacchi neozelandese Genesis Potini, affetto da disturbo bipolare. Per sfuggire all’ospedale, l’uomo diventa allenatore di scacchi a squadre in un centro di recupero di giovani a rischio. Un racconto di redenzione, coraggio e speranza per una comunità lasciata completamente allo sbando. Un incredibile metafora sulla vita affidata al gioco degli scacchi.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Film il da .

The founder

L’incredibile storia vera di Ray Kroc, un rappresentante di frullatori americano con poche prospettive che, negli anni 50, imbattutosi in un chiosco di hamburger nel bel mezzo del deserto sud-californiano, ha creato l’impero mondiale della ristorazione “fast food” che noi tutti conosciamo come McDonald’s. Un film sull’ambizione, sulla tenacia e sul prezzo da pagare per ottenere il successo.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Film il da .

Cosa tiene accese le stelle

Maria, la nonna di Mario Calabresi, andava a letto esausta, dopo una giornata spesa a lavare montagne di lenzuola e pannolini. Quella sera, quella in cui per la prima volta aveva usato la lavatrice, è stata, nei suoi ricordi, lo spartiacque tra il prima e il dopo. Calabresi ha ricomposto i frammenti di un tempo in cui si faceva fatica a vivere ma era sempre accesa una speranza, e di un presente così paralizzato da non riuscire a mettere a fuoco l’esempio di chi non ha smesso di credere nel futuro. Ed ecco un viaggio nel vissuto del nostro Paese attraverso le storie di chi – scienziati, artisti, imprenditori, giornalisti e persone comuni – è stato capace di inseguire i propri sogni, affrontando a testa alta le sfide collettive e individuali del mondo di oggi. C’è chi è riuscito a offrire una speranza per i malati incurabili, chi è diventato un prestigioso astronomo e spera ancora di vedere l’uomo su Marte, chi ha trasformato la sua tesi di laurea in un’azienda californiana di successo, e chi ha deciso di cambiare il proprio destino giocando l’unica carta a sua disposizione, lo studio. Per intuire che in mezzo allo sconforto diffuso la strada esiste, perché coltivando le proprie passioni non si rimane delusi e perché la libertà si conquista, anche, con la volontà. Per scoprire un giacimento di vita, energia e coraggio, un luogo in cui “le stelle si sono accese per guidare il cammino degli uomini, la loro fantasia, i loro sogni, per insegnarci a non tenere la testa bassa, nemmeno quando è buio”.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Libri il da .

Fuga dalla libertà

Nel suo libro Fuga dalla libertà, Fromm espone una delle sue tesi più originali: “l’uomo d’oggi ha raggiunto la libertà, ma non riesce a usarla per realizzare completamente se stesso, anzi, la libertà sembra averlo reso fragile e impotente”. Non vi sembra un paradosso? La libertà viene oggi considerata una delle maggiori conquiste dei paesi democratici eppure, a ben pensarci, siamo circondati da esempi più o meno evidenti di nuove forme di schiavitù, non più fisiche ma mentali ed emozionali. Scritto nel 1941, in piena Seconda Guerra Mondiale, il libro e la sua tesi profumano ancora di nuovo, come se qualcuno li avesse appena pensati.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Libri il da .

Black sea

Vessato e fiaccato dalla vita, da un matrimonio fallito per questioni economiche, dalla frustrazione di una figlia che non vede mai e da un lavoro che l’ha mollato, il capitano Robinson accetta di giocarsi tutto in una missione clandestina ma potenzialmente miliardaria. Sul fondale del Mar Nero giace il relitto di un sottomarino russo che trasportava un carico d’oro dalla Russia di Stalin alla Germania di Hitler, qualcuno ha il punto esatto, occorre solo un equipaggio così disperato da essere disposto a rischiare la vita in una missione di recupero. Con un manipolo di uomini selezionati tra il peggio Robinson deve navigare di nascosto al di sotto della flotta russa stanziata sul Mar Nero e contemporaneamente tenere a bada la follia avida che prende piede tra i suoi uomini.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Film il da .

Captain Webb

Nel 1875 il capitano Matthew Webb, un marinaio mercantile ormai ritiratosi, mette a segno una storica impresa. Sopravvivendo a forti venti, correnti insidiose e molteplici punture di medusa, nuota da Dover alle coste francesi, portando a termine una traversata di 39 miglia che richiede quasi 22 ore. Primo uomo a portare a termine la traversata, deve il suo successo a massicce dosi di brandy e a un costume da bagno in filo di lana.

Questo articolo è stato pubblicato in Credere, Film il da .